pitti bimbo 85

Monnalisa lancia il "maxi you" e investe in un magazzino da 7 milioni

Monnalisa doppiamente protagonista a Pitti Bimbo: presente al salone anche con la linea di arredo Monnalisa by Savio Firmino, ha sfilato ieri sera (22 giugno) al Giardino Corsini. Come spiega l'a.d. Christian Simoni, il 2016 è stato l'anno degli investimenti in negozi diretti all'estero, ma non solo. «Abbiamo stanziato 7 milioni per un magazzino all'avanguardia» annuncia Piero Iacomoni, fondatore e presidente. 

 

«Con questo Pitti siamo arrivati alla 99esima collezione - dice Iacomoni - e al traguardo dei 49 anni di attività, credendo nel brand con i fatti e non con le parole».

 

L'ultimo "fatto" in ordine di tempo per Monnalisa è la costruzione di un magazzino semi-automatizzato di quattro piani, per un totale di 24mila metri quadri, in modo da potenziare l'organizzazione delle consegne, rendendole più veloci e flessibili, anche nell'ottica di un'offerta meno monolitica: non più "a blocco unico" ma con capsule e pre-collezioni, per soddisfare le esigenze di specifici segmenti e mercati. «Il magazzino ci è costato 7 milioni - osserva il fondatore e presidente - ma ne vale 14».

 

In attesa che l'edificio venga terminato (il che dovrebbe accadere a breve termine, al massimo nei primi mesi del 2018), in Monnalisa non si sta con le mani in mano. «Negli ultimi 18 mesi - spiega Christian Simoni - abbiamo messo a segno 25 new opening, un rinnovo e una relocation, quasi esclusivamente all'estero». Il tutto senza tralasciare l'evoluzione del prodotto.

 

Una delle novità della primavera-estate 2018 è il "mini-me" (o "maxi you", come lo definisce Simoni) della linea Monnalisa Forever: una gamma di 12 outfit e due capispalla, con vestibilità adatte tanto alla mamma, quanto alla figlia.

 

«Inoltre nel gennaio scorso - fa notare l'a.d. - abbiamo ufficialmente presentato Monnalisa Living by Savio Firmino, mentre stiamo continuando a crescere negli accessori: calzature, borse, occhiali e altro». «Ci saranno altre novità in quest'ambito - anticipa - probabilmente già entro l'estate».

 

Uno dei fiori all'occhiello della realtà aretina da 47 milioni di euro di ricavi previsti per il 2017 è l'omnicanalità, complementare a un ricco network di negozi: recente, per esempio, il lancio del sito www.e-monnalisa.cn per la Cina. In generale, è in atto un upgrading della piattaforma aziendale di vendite online.

 

«Il web assume un ruolo sempre più forte anche nella comunicazione - sintetizza Simoni - ed è per questo che l'integrazione tra social ed e-commerce è una delle priorità» (nella foto, il finale della sfilata Monnalisa, ieri a Firenze).

 

 

stats