pitti bimbo

Elisabetta Franchi: «La mia bambina è una sognatrice contemporanea»

Debutto oggi, 19 gennaio, alle 15 per la versione piccole taglie di Elisabetta Franchi, che con La Mia Bambina si rivolge a un target dai quattro ai 14 anni, in tandem con Gimel. «Punto su artigianalità e femminilità anche per le ragazzine - dice - ispirandomi anche a mia figlia Ginevra».

 

Intervistata su Fashion in distribuzione in questi giorni, l'imprenditrice e stilista rivela che uno degli spunti che l'hanno portata a creare la collezione è stato proprio osservare la piccola Ginevra e accompagnarla in negozio.

 

«Non è raro trovare abiti o troppo eleganti e ricercati - afferma - o anche privi di personalità, che non rappresentano l'essere bambina».

 

Il suo obiettivo con la nuova linea è presidiare i negozi multimarca al top nel settore dell'affordable luxury, proponendo capi «per principesse moderne, immerse in atmosfere glamour ma anche magiche».

 

«Da piccola - aggiunge - ideavo gli abiti per le bambole e sognavo di vestire tutte le donne del mondo». Con quelle grandi ci è già riuscita e ora è la volta di figlie e sorelline minori, con un principio di base: «Bei vestiti ma senza trascurare la comodità».

 

stats