pitti uomo 92

Jonathan Anderson: «Aspettatevi un JW Anderson more relaxed»

In un'intervista rilasciata a Fashion, Jonathan Anderson si dice «davvero entusiasta di essere a Firenze. È la prima volta in assoluto che non sfileremo a Londra: per noi presentare la collezione fuori dal nostro contesto abituale è una vera sfida».

 

Nel lungo botta e risposta, lo stilista fondatore del brand JW Anderson e direttore creativo di Loewe anticipa che la prova di Pitti (la sfilata è in programma mercoledì 14 giugno) segnerà un nuovo corso del brand: «Un marchio all’insegna di uno stile easy e un approccio relaxed. La location di Villa La Pietra è assolutamente perfetta: cinematografica, un po’ romantica e con un’energia incredibile».

 

Per quanto riguarda il marchio, il bilancio dei primi 10 di anni è positivo. «Gli affari stanno andando davvero molto bene, ormai abbiamo circa 300 clienti nel mondo. Non male direi» racconta Anderson, che aggiunge: «Nel gennaio 2016 abbiamo aperto il JW Anderson Workshop a Londra, uno spazio creato per dare una piattaforma alle nostre idee, ma anche per collaborare con persone che amo e rispetto come Jamie Hawkesworth, A$AP Rocky, Alasdair McLellan. Doveva essere un esperimento ed è ancora aperto: qui presentiamo le nostre collezioni insieme a collaborazioni esclusive».

 

Anderson racconta di amare molto l'Italia e cita Prada tra i designer di cui apprezza maggiormente il lavoro: «Sono un grande fan di Issey Miyake, Rei Kawakubo e Prada. Ho lavorato con Manuela Pavesi (storico braccio destro di Miuccia Prada, scomparsa nel 2015, ndr), che è stata e rimarrà un’enorme ispirazione per me».

 

A proposito della sua imminente collaborazione con Uniqlo per una capsule collection lo stilista anticipa: «Sono un appassionato di questo retailer: praticamente i suoi capi sono la mia uniforme quotidiana! Quando mi hanno contattato, mi sono sentito subito a mio agio. Faremo un evento di lancio a Londra il 18 settembre e dal 22 la collezione sarà disponibile in tutto il mondo».

 

Il testo integrale dell'intervista è pubblicato su Fashion, datato 12 giugno 2017 e con due temi forti: l'edizione numero 92 di Pitti Uomo e Milano Moda Uomo.

 

stats