PITTI UOMO 94

Colmar punta sull'estero: a ottobre apre a Londra

Colmar mette il turbo all'export e punta sul Regno Unito. Prevista per ottobre l'apertura di uno store a Londra, in Brewer street, nella zona di Soho. Opening in vista anche a Lille, in Francia, e a Kitzbuhel in Austria. Il prodotto evolve e l'azienda si modernizza: appena ristrutturato lo stabilimento di Monza, con una grande attenzione anche alla sostenibilità.

«Siamo presenti nel Regno Unito da un paio di anni e ora è il momento di aprire un nostro punto vendita a Londra - racconta Stefano Colombo, direttore marketing dell'azienda -. Uno spazio di 100 metri quadri con una grande vetrina, in una zona in fase di sviluppo. Una scelta che non riguarda il solo mercato inglese, ma che rappresenta un biglietto da visita da spendere in tutto il mondo e un test importante in vista di un approdo negli Stati Uniti».

Negli States l'azienda ha appena aperto una società a New York per controllare il mercato e le operation: una piazza a cui si guarda con interesse per dare slancio all'export, che copre il 30% circa del giro di affari (concentrato principalmente in Europa), ossia 107 milioni di euro nel 2017, in progress double digit sul 2016, con l'obiettivo consolidato di sfiorare i 115 milioni nell'anno in corso.

Dopo le aperture recenti della showroom di Milano in via Tortona e di Roma, in via della Civiltà Romana, l'azienda ha appena ristrutturato gli headquarters di Monza: «Un lavoro che ha comportato una grande attenzione ai consumi, nell'ottica dei risparmio energetico e del riciclaggio, e alla tecnologia».

Anche il prodotto evolve: tra le proposte di punta le creazioni della linea Originals by Originals, ispirate agli anni Novanta e all'heritage del marchio, dedicate a un pubblico più giovane.

Per i più esigenti, la linea research si rinnova con un inedito logo in gomma arricchito da un'applicazione in metallo: un segno di riconoscimento più discreto e con un tocco di design, per la proposta di ricerca del brand.

 

 

c.me.
stats