PITTI UOMO 94

Enrico Roselli (La Martina): «E ora parliamo ai Millennials»

La Martina torna ufficialmente a Pitti Uomo, all’interno delle Fortezza, dopo l'evento dello scorso gennaio, quando in Limonaia era stata presentata la capsule firmata da Mariano Di Vaio. Il brand riprende possesso del suo spazio al Padiglione delle Ghiaia, con l’ingresso indipendente, per presentare il nuovo corso, giocato su un’immagine rinnovata, focalizzata sul pubblico dei Millennials, racconta Enrico Roselli, ceo di La Martina Europe.

«Il nostro consumatore ultimamente era un po’ cresciuto. Ora vogliamo essere rilevanti per un target di età intorno ai 30 anni» sottolinea Roselli. «Fermo restando il legame con il contesto sportivo e il posizionamento premium del marchio - prosegue - il brand si allontana gradualmente dal gusto molto caratterizzato e decorato, scegliendo una sigla stilistica più sofisticata e pulita. Ciò non vuol dire rinnegare le proposte iconiche del marchio, che continuano a convivere con le nuove, anche nelle versioni reinventate con procedimenti di stampa e applicazioni in chiave tecnologica».

 

Specchio del cambiamento saranno i negozi, per i quali è allo studio un nuovo concept, che debutta con lo store di Parigi, il prossimo settembre, in rue Saint Placide, nel quartiere di Saint Germain de Prés e di cui avremo un primo assaggio nello stand a Pitti Uomo.

 

Per La Martina il primo aggancio con il mondo dei Millennials c’era già stato proprio in occasione della presentazione della capsule di Mariano Di Vaio, a Pitti Uomo. Un percorso che ha poi portato alla nascita della capsule Fair Play, firmata da Jacopo Pozzati, Danilo Paura e Leonardo Colacicco, dedicata a un target ancora più giovane, i 20enni.

 

Un progetto che prosegue autonomamente e che vedrà la nuova issue in pista a Milano, nella parte Street Market del White, dove sarà protagonista di un evento di bike polo, e alla fashion week di Berlino, con uno special happening. E dopo Di Vaio, in autunno si attende l’annuncio di un nuovo nome.

c.me.
stats