PITTI UOMO 94

Enzo Fusco (Blauer): «Arriva il beachwear e in autunno apriamo a Tokyo»

Riflettori puntati nello stand a Pitti Uomo sulla nuova linea beachwear di Blauer, che parte dalla prossima estate. Intanto Enzo Fusco, patron di Fgf Industry, cui fa capo il brand, guarda al'estero per ampliare gli orizzonti del marchio. «La sfida è l'Asia- spiega -. Partiamo con il Giappone, dove apriamo uno store a Tokyo».

Il punto vendita di Tokyo sarà inaugurato il prossimo autunno, tra ottobre e novembre, nella zona di Omotesando. Un primo passo in Asia, dove gli step successivi saranno la Corea e la Cina», anticipa Fusco. Nel mirino ci sono anche gli Stati Uniti, «ma aspettiamo ancora un po', perché è un mercato complicato e costoso». Sempre a proposito di retail, sono on schedule per il prossimo inverno due opening a Praga e Monaco.

Anche il sito di e-commerce è un importante viatico per l'internazionalizzazione: «A oggi il nostro portale è rivolto solo all'Europa, ma puntiamo a servire anche gli Stati Uniti e il Giappone». Una mossa importante, che consentirà di dare ulteriore slancio al business in rete, che oggi vale 3 milioni di euro, su un giro di affari di quasi 48 milioni nel 2017, destinati a superare i 50 nel 2018, come sottolinea Fusco.

Intanto la collezione si arricchisce con il beachwear: «Una proposta che gestiamo direttamente, anche se in tanti ci hanno chiesto la licenza - spiega Fusco -. Una freccia importante al nostro arco, che ci permette di completare la collezione, focalizzata prevalentemente sul capospalla, con proposte ideali per l'estate. Un prodotto coerente con lo spirito del marchio: c'è anche una parte della linea battezzata Coast Guard».

c.me.
stats