pitti uomo 94

Prima sfilata per Fumito Ganryu

Lo stilista giapponese Fumito Ganryu ha scelto la galleria di arte contemporanea Frittelli per presentare a Firenze la sua prima collezione da indipendente, dopo la rottura del sodalizio con il gruppo Comme des Garçons.

«Sono stato influenzato dallo streetwear - ha detto il designer, presentando la nuova collezione realizzata in solitaria - ma ho voluto disegnare una serie di capi casualwear che avrei voluto indossare personalmente è che evocassero un senso di intelligenza».

Tra le mura della galleria fiorentina sfilano look no gender furto della visione no sex di Fumito Ganryu.

Per lo stilista giapponese la sfilata durante Pitti Uomo rappresenta il trampolino internazionale per quanto riguarda la distribuzione che per alcuni mercati, Italia compresa, sarà seguita da Riccardo Grassi.

Il passaggio dal gruppo Comme des Garçons alla dimensione di outsider non ha spaventato i buyer: in tanti hanno già fissato appuntamento in showroom, per valutare l’acquisto della collezione.

«Sono ottimista - ha confidato il fashion designer a BoF -. L'indipendenza, pur comportando una maggiore responsabilità, regala una grande libertà creativa».

a.b.
stats