PITTI UOMO 96

Giada: Hand Picked cresce e per la prossima primavera-estate punta al raddoppio

Giada scommette su Hand Picked, il marchio di proprietà lanciato un anno fa, che arriva alla stagione estiva 2020 con una proposta ampliata di total look: 140 pezzi, presentati in anteprima a Taormina lo scorso 4 giugno. Per la prossima Spring-Summer l'obiettivo è raddoppiare i punti vendita.

Si punta infatti a raggiungere un network di 400 negozi, contro i 200 totalizzati con la linea invernale, attraverso una distribuzione divisa tra Italia (45%) ed estero (55%).

Il fatturato del gruppo di Rovigo, capitanato da Franco Catania, ha totalizzato nel 2018 quota 70 milioni, con una previsione di crescita del 10% per il 2019. Oltre a Hand Picked, l'azienda realizza su licenza il brand Jacob Cohën, in portafoglio insieme alle più recenti Karl Lagerfeld Denim e Vilebrequin.

«Dal punto di vista strategico scommettiamo principalmente su Jacob Cohën – dichiara Catania – e sugli altri due marchi in licenza, che hanno un forte peso sul fatturato dell'azienda, ma ora l'attenzione è rivolta alla nostra label Hand Picked che, a distanza di un anno dal lancio, ha dato ottimi risultati, da attribuire in gran parte alla credibilità che Giada ha saputo costruirsi nel tempo. Naturalmente le filosofie sono diverse per ogni etichetta, anche se la matrice comune è quella del luxury denim».

Confezionata nel polo produttivo di Bronte, in provincia di Catania, che fa riferimento al gruppo Giada, la nuova collezione di luxury denim Hand Picked, ispirata alla natura, è completa e ampia e conferma l'utilizzo di materiali di estrema qualità, lavorati con una cura dei dettagli assicurata da molti passaggi manuali.

Per i cinque tasche viene utilizzato un denim prodotto con cotone coltivato secondo tecniche tradizionali e trattato con indaco naturale. Tele indigo giapponesi, denim in fibra ecologica o riutilizzata: il leitmotiv del polo produttivo di Bronte è la forte componente di ecosostenibilità, che poggia sull'utilizzo di pannelli solari, riciclo dell'acqua, riutilizzo dei tessuti di scarto e della pietra pomice e nuove tecniche di trattamento per ridurre i consumi di acqua.


c.b.

stats