pitti uomo

Il futuro di Bally: tiene banco l'ipotesi Shandong Ruyi

Potrebbe essere il cinese Shandong Ruyi Group il futuro proprietario di Bally: per ora si tratta di un'ipotesi, che tuttavia sta prendendo sempre più piede sui media e tra gli addetti ai lavori.

 

Intorno al marchio svizzero (fondato nel 1851 a Schonenwerd), nell'orbita della holding tedesca Jab Luxury dal 2008 e di ritorno in questi giorni a Pitti Uomo, aumentano le indiscrezioni, anche se i diretti interessati hanno le bocche cucite.

 

Secondo Bloomberg, in particolare, Shandong Ruyi non sarebbe un semplice pretendente per Bally: pare che le trattative tra l'attuale proprietario e il big player cinese - che avrebbe dunque sbaragliato competitor quali Itochu, Fosun International e Fujian Septwolves Industry Co. - siano già in corso, con un serrato confronto sul prezzo, intorno ai 700 milioni di dollari.

 

Shandong Ruyi è stato molto indaffarato negli ultimi tempi: risale a novembre una delle operazioni più recenti, l'acquisto di una quota di controllo di Trinity Ltd., cui fa capo il marchio di abiti maschili Gieves & Hawkes, dopo la firma a ottobre di un accordo per accaparrarsi la unit Apparel&Advanced Textile dell'americana Invista, quella di Lycra.

 

Nel 2016 il colosso con gli occhi a mandorla si è impossessato di Smcp, realtà francese nota per i brand Sandro, Maje e Claudie Pierlot, e nei primi mesi del 2017 ha accolto nelle sue fila un'icona britannica, Aquascutum.

 

Quanto a Jab, le cessioni di Jimmy Choo a Michael Kors per 896 milioni di sterline (circa un miliardo di euro) e di Belstaff a Ineos, per una cifra non precisata, sono state l'antipasto per il terzo deal in arrivo, quello riguardante appunto Bally.

 

È questo il tassello mancante per completare un deciso cambio di strategia, dal lusso al food & beverage: a luglio, mentre si alleggeriva di Jimmy Choo, Jab ha infatti siglato un'intesa per accogliere nella sua scuderia la catena di caffè-bakery Panera Bread Co. e potrebbe essere la prima di una serie di mosse nel nuovo ambito di riferimento (nella foto, una calzatura Bally per l'inverno 2018/2019).

 

stats