pitti uomo

Le nuove "costellazioni" di Mizuno 1906 di scena in Fortezza

Lancio a Pitti Uomo per le calzature Mizuno 1906, alla presenza del presidente di Mizuno Marc Kalway, del team del brand e di numerosi ospiti intervenuti a un evento alla manifestazione. Una collezione trasversale nei confronti di generi e generazioni, che unisce l'anima high tech giapponese a una personalità made in Italy.

 

Frutto della creatività di Andrea Borgini, la linea coniuga infatti  l'Italian urban style con la "Japanese experience" che costituisce il fondamento di Mizuno, realtà leader nell'active che affonda le radici agli inizi del Novecento (nel 1906, appunto), quando Rihachi Mizuno fondò a Osaka la società.

 

Il figlio Kenjiro ha raccolto l'eredità del padre, ideando il caratteristico logo del brand. Mizuno 1906 fonde il dna con lo spirito contemporaneo, puntando in particolare su tre modelli (Wave Sirius, Naos ed Etamin), i cui nomi sono quelli di altrettante stelle.

 

Si forma così una "costellazione" nella quale confluiscono diversi riferimenti stilistici - metropolitano e sportivo, classico e tecnologico - la cui forza gravitazionale è il disegno che prende slancio dal logo. Si abbinano pelli e tessuti, materiali avveniristici e naturali in spessori diversi, con differenti sensazioni al tatto.

 

stats