premi

LVMH Prize: ecco gli otto finalisti, di cui tre parigini. Al vincitore 300mila euro

Dopo la presentazione delle loro collezioni il 2 e 3 marzo scorsi, Lvmh ha svelato i "magnifici otto" in lizza per aggiudicarsi il suo Prize for Young Designers, arrivato alla terza edizione. Prossimo step il 16 giugno, quando sarà incoronato il vincitore.

 

Scelti tra una short list di 23 semifinalisti, gli otto nomi sono Aalto del designer finlandese naturalizzato parigino Tuomas Merikoski, Alyx del newyorchese Matthew Williams, Facetasm del creativo giapponese Hiromichi Ochiai, il marchio eponimo dell'americano Brandon Maxwell, Koché della parigina Christelle Kocher, Vejas del canadese Vejas Kruszewski e Wales Bonner dell'inglese Grace Wales Bonner. Conclude il gruppo il designer belga in trasferta a Parigi Glenn Martens, con la sua linea Y/Project.

 

«Con tre stilisti su otto di base a Parigi - ha dichiarato Delphine Arnault, executive vice president di Louis Vuitton e ideatrice del premio - la lista riflette la vitalità della scena fashion francese e l'attrattività di Parigi per i designer di tutto il mondo».

 

Il vincitore sarà decretato il prossimo 16 giugno alla Louis Vuitton Foundation davanti a una giuria di fashion star, tra cui Karl Lagerfeld, Riccardo Tisci, Marc Jacobs,  Phoebe Philo e Jonathan Anderson. In palio un premio di 300mila euro.

 

stats