Preoccupano i margini

H&M cresce a due cifre nel quarto trimestre ma la Borsa lo punisce

Nel quarto trimestre fiscale le vendite del gruppo H&M sono salite del 12% a 56,4 miliardi di corone svedesi (circa 5,5 miliardi di euro).

Si tratta della migliore performance trimestrale (da settembre a fine novembre 2018) da tre anni a questa parte. Come riporta Bloomberg, gli analisti si aspettavano ricavi paria 56,1 miliardi.

In attesa dei risultati dell’intero esercizio, che saranno presentati il 31 gennaio, il gruppo rende noto che il fatturato annuale preconsuntivo è salito a 210,4 miliardi di corone (+5,2%).

Poco prima delle 16 le azioni del colosso svedese registrano un calo di oltre 9 punti percentuali alla Borsa di Stoccolma. Gli investitori temono che la politica dei prezzi, che ha permesso l’impennata delle vendite, vada a pesare su margini e profitti. Inoltre il gruppo, che controlla insegne come Cos e & Other Stories, sta beneficiano del cambio favorevole.

Su base trimestrale, la crescita del fatturato a valute costanti, comprensiva di imposta sul valore aggiunto, è del 6%. L’incremento annuale è del 3% (nella foto, uno store H&M a Barcellona).

e.f.
stats