progetti

Apre il Torino Outlet Village: si parte con 90 negozi e 600 nuovi posti di lavoro

Frutto di un investimento importante - si parla di decine di milioni di euro, anche se non ci sono cifre ufficiali - da parte di Arcus Real Estate, società nell'orbita del Gruppo Percassi, apre il Torino Outlet Village di Settimo Torinese: si parte con 90 negozi su una superficie di 20mila metri quadri, ma a regime saranno 120. Tra i brand Gucci, Ermenegildo Zegna, Armani, ma anche Nike e Reebok.

 

L'inaugurazione si inserisce in una più ampia operazione di riqualificazione urbana. La città di Settimo Torinese è infatti al centro del progetto Laguna Verde, che riguarda un'area di 815mila metri quadri con un obiettivo ambizioso: trasformare quella che un tempo era considerata la classica periferia-dormitorio in un esempio di urbanizzazione virtuosa, un'ecocity sostenibile, caratterizzata da un design innovativo e dall'utilizzo di tecnologie avanzate. Un upgrading che prevede lo stanziamento di 1,2 miliardi di euro.

 

In questo contesto si inserisce il Torino Outlet Village, che ha già generato 600 posti di lavoro diretti e il cui obiettivo è attrarre per il primo anno 3 milioni di visitatori: dominato da un obelisco alto 85 metri, progettato da Claudio Silvestrin che ha disegnato l'intera struttura, ospita griffe del calibro di Jil Sander, Armani, Michael Kors, La Perla, Trussardi, Cavalli, Ermenegildo Zegna, Gucci, Coach e il Ferrari Store, insieme a brand come Harmont&Blaine, Brooks Brothers, Gutteridge, Delsey, Adidas, Reebok e Nike.

 

Un'offerta ampia e qualificata, integrata da un'attenzione speciale al servizio: oltre ai bus navetta di collegamento con Torino e al wi-fi gratuito, sono disponibili spedizioni worldwide attraverso Dhl, baby parking, personal shopper, hand free shopping, una business lounge e una Luxury Concierge, punto di riferimento per tutte le esigenze dei clienti top, sia nella permanenza all'interno dell'outlet sia, più in generale, per organizzare al meglio la loro trasferta.

 

stats