Proseguono gli investimenti in sostenibilità

H&M scommette su Infinited Fiber Co., startup finlandese del riciclo

H&M investe nella finlandese Infinited Fiber Co. (Ifc) che ridà nuova vita alle fibre naturali di scarto.

Ifc ha raccolto nuovi capitali per 3,7 milioni di euro e tra gli investitori risultano, oltre al gruppo del fast fashion, Fortum (energia) e Virala (venture capital).

La startup ha all’attivo un impianto in Finlandia da 50 tonnellate, ma vuole ampliare la capacità annuale per superare le 500 tonnellate, ipotizzando una crescente domanda di tessile sostenibile.

Il progetto dell’azienda è in sintonia con l’approccio alla sostenibilità di H&M che, come hanno ribadito più volte i portavoce del retailer, punta a una fashion industry circolare.

Ifc è specializzata nel riciclare non solo scarti tessili in cotone, ma anche i materiali che contengono cellulosa, come la carta riciclata e i materiali di rifiuto dall’agricoltura (nella foto, due modelli della H&M Conscious Collection).

e.f.

stats