protagonisti

"Due o tre cose che so di Ciro": il tributo di Pitti Uomo a Paone, fondatore di Kiton

Si intitola "Due o tre cose che so di Ciro" lo special event che Pitti Uomo dedica alla figura di Ciro Paone, il fondatore di Kiton, figura emblematica dell'Italian style. Un progetto curato da Angelo Flaccavento, on show alla prossima edizione della manifestazione, in programma dal 10 al 13 gennaio prossimi.

 

Il progetto espositivo proporrà una full immersion nel gusto, nella passione e nella dedizione al bello, che caratterizzano la vita e la carriera di Ciro Paone.

 

«Per noi di Pitti Immagine Ciro Paone è sempre stato un riferimento di simpatia, eleganza, visione e coraggio” - racconta Raffaello Napoleone, amministratore delegato dell'ente fiorentino – e il suo lavoro un esempio di ricerca e al tempo stesso di salvaguardia della tradizione. Rappresenta il meglio della sartoria contemporanea, e al tempo stesso uno degli imprenditori più illuminati della moda italiana: una storia che parte da Napoli e da qui va alla conquista del mondo».

 

«Questa mostra dedicata a mio zio – aggiunge Antonio De Matteis, ceo di Kiton – è un onore immenso, perché Ciro Paone è la persona che più di ogni altra ha influito sulla nostra vita, sul nostro modo di pensare e ci ha insegnato con dedizione e passione il suo credo. Ringraziamo Pitti Immagine per aver creduto in Kiton dagli esordi e per averci offerto uno scenario così prestigioso».

 

stats