querelle

Sequestro milionario nello store Richmond di Milano

Prosegue la diatriba, da tempo approdata al Tribunale di Milano, sull'utilizzo del marchio Richmond fra lo stilista inglese John Richmond e l'imprenditore ed ex socio Saverio Moschillo che ieri, 31 gennaio, si è visto sequestrare capi per un valore di un milione di euro nel negozio di via Bigli.

 

Al sequestro - che ha riguardato anche lo showroom di via Sant'Andrea - e ha portato a oscurare il marchio della boutique nel Quadrilatero della moda hanno partecipato, su delega del pm Francesco De Tommasi, la polizia locale e i carabinieri. L'inchiesta ipotizza i reati di uso improprio del marchio e contraffazione.

 

stats