Rally per le azioni a Wall Street

Levi’s sopra le aspettative nel trimestre

Azioni Levi Strauss & Co. in forte ripresa alla Borsa di New York, dopo che il gruppo del denimwear ha pubblicato risultati trimestrali oltre le attese.

Nel terzo trimestre, terminato il 23 agosto, i ricavi sono diminuiti del 27% su base annua, a 1,06 miliardi di dollari, dopo un secondo quarter in cui le vendite erano scese di oltre il 60%. Il giro d'affari derivante dell’e-commerce ha messo a segno un +52%.

La società ha inoltre registrato 31 milioni di dollari di utili adjusted, o 8 centesimi per azione, in discesa del 76% rispetto a un anno prima, ma la cifra va vista come un segnale positivo, dopo la perdita del secondo quarter.

Gli analisti intervistati da FactSet si aspettavano una perdita di 30 centesimi per azione, in base a una previsione di 822 milioni di dollari di vendite.

Il presidente e ceo Chip Berg ha precisato che l’azienda sta reagendo a questo periodo condizionato dalla pandemia «elevando ancora di più un marchio già iconico, investendo in digitalizzazione e accelerando gli sforzi nella diversificazione tra mercati, categorie di prodotto e canali distributivi, incluse le vendite online».

Intorno alle 15 italiane il titolo Levi Strauss & Co. è scambiato a 16,45 dollari per azione alla Borsa di New York, in aumento dell’11,57% rispetto alla chiusura di ieri, mentre tutti i principali indici del mercato statunitense sono intonati positivamente.

e.f.
stats