Richemont e Alibaba lanciano la jv Feng Mao

Ynap approda su Tmall Luxury con il flagship di Net-A-Porter

Ynap, controllata dal gruppo elvetico Richemont, e Alibaba danno avvio alla joint venture battezzata Feng Mao, che parte con l'apertura di un flagship di Net-A-Porter sul portale del lusso Tmall Luxury Pavilion, in capo al big cinese di vendite online.

Lo store sarà in una posizione strategica della piattaforma e accoglierà più di 130 brand del lusso maschile e femminile, tra cui Brunello Cucinelli, The Row, Balmain, Jimmy Choo, Isabel Marant, Tom Ford e griffe nell'orbita di Richemont, come Cartier, IWC Schaffhausen, Jaeger-LeCoultre, Piaget, Panerai, Roger Dubuis, Vacheron Constantin, Alaïa, Chloé e Montblanc. Una lista destinata ad ampliarsi nei prossimi mesi, che includerà anche capsule esclusive. La campagna di lancio del flagship avrà avvio nella seconda settimana di ottobre, dopo la Golden Week cinese.

«L'opening dello store su Tmall è un primo passo importante nello sviluppo della nostra partnership di lungo corso con Alibaba - è il commento di Jérôme Lambert, amministratore delegato del gruppo elvetico Richemont, proprietario di Ynap dallo scorso anno -. Insieme, cerchiamo di soddisfare le esigenze sofisticate della clientela di lusso cinese e cogliere questa opportunità di crescita unica».

«Questa intesa sensazionale tra Richemont, Alibaba e Ynap unisce tre leader mondiali che insieme stanno ridefinendo il modo in cui i consumatori cinesi acquistano il lusso - è il commento di Federico Marchetti, chairman e ceo di Yoox Net-A-Porter group -. Il flagship diventerà la destinazione online dove i marchi dell'alto di gamma vogliono essere in Cina, facendo leva su due decenni di esperienza e innovazione di Net-A-Porter e Mr Porter».
 
Alibaba rafforzerà la joint venture con la sua infrastruttura tecnologica, il marketing e i servizi di pagamento. I consumatori avranno inoltre a disposizione anche il sistema di pagamento mobile Alipay.

c.me.
stats