riconoscimenti

Federico Marchetti Cavaliere del Lavoro: «Non mi sento arrivato»

Federico Marchetti, fondatore di Yoox e ceo di Yoox Net-A-Porter Group, ha ricevuto l'onorificenza di Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. «Dedico questo riconoscimento - ha commentato - agli oltre 4.500 dipendenti che tutti i giorni lavorano con me a questo ambizioso progetto, che ci ha reso il leader globale nell'e-commerce di lusso».

 

«Il mio pensiero - ha proseguito - va anche a tutte le giovani imprenditrici e imprenditori italiani che, come me 20 anni fa, si trovano a operare in un Paese meraviglioso, anche se tra mille sfide quotidiane. Non mi sento ovviamente "arrivato" e certamente questo riconoscimento è un fortissimo stimolo a fare sempre meglio».

 

Questa onorificenza si aggiunge a numerosi altri premi conquistati da Marchetti nel corso della sua carriera: nel 2012 si è aggiudicato il Premio Leonardo per l’innovazione, nel 2015 è stato nominato tra i “Wired UK 100”, le 100 persone più influenti nel settore della tecnologia e dell’innovazione in Europa ed è stato menzionato nel “The Disruptors” del New Establishment List di Vanity Fair America. L'anno scorso è arrivato il Premio Ernst&Young “Imprenditore dell’Anno” e nel 2017 il gruppo ha ottenuto, per il terzo anno consecutivo, la certificazione “Top Employers Italia”, riconoscimento che attesta gli standard qualitativi delle principali aziende italiane in termini di risorse umane.

 

Yoox - nato nel 1999 e protagonista nel 2015 del big merger con Net-A-Porter Group, dal quale è nato Ynap, 1,9 miliardi di euro di fatturato nel 2016 - è impegnato anche in progetti di sostenibilità: è infatti uno dei membri della “Coalizione per le competenze e occupazioni digitali”, istituita dalla Commissione Europea con l’obiettivo di fornire formazione per il settore digital a un milione di giovani entro il 2020.

 

Il nome di Marchetti si aggiunge a quello di molti altri imprenditori di levatura del mondo fashion che nel corso degli ultimi anni hanno portato a casa questo titolo, da Brunello Cucinelli a Diego Della Valle, da Rosita Missoni a Claudio Del Vecchio (patron delle camicie Brooks Brothers), oltre a Ermenegildo Zegna e a Maurizio Marinella, re delle cravatte napoletane.

 

Quest'anno, accanto al fondatore di Yoox, si ritagliano uno spazio anche due donne, che si sono distinte nel comparto tessile-abbigliamento: si tratta di Laura Colnaghi Calissoni, presidente e amministratore delegato del gruppo Carvico (leader nella produzione di tessuti indemagliabili elasticizzati), e di Licia Mattioli, ai vertici della Mattioli, specializzata nella creazione e nella lavorazione di alta gioielleria e oreficeria.

 

stats