riconoscimenti

Raffaela D'Angelo stilista dell'anno a Mode City

Doppio festeggiamento, ieri sera (28 giugno), per Raffaela D'Angelo, che ha invitato clienti e amici nel verde del Comando 1 a Regione Aerea di Novegro di Segrate per celebrare i primi dieci anni del suo marchio di beachwear e un premio, che andrà a ritirare al Mode City di Parigi il prossimo luglio: quello di stilista dell'anno.

 

«Sono molto felice e lusingata di ricevere questo prestigioso riconoscimento non solo alla mia creatività, ma anche allo stile italiano che rappresento - ha commentato la designer di origini comasche -. Cerco di valorizzare la tradizione manifatturiera italiana antica e preziosa secondo un mio modo personale di vedere la donna».

 

Due i mondi di riferimento per il marchio disegnato da Raffaela D'Angelo, che dopo 20 anni di esperienza in aziende italiane, francesi e israeliane nel 2006 ha deciso di mettersi in gioco en solitaire, affidandosi per la produzione alla piemontese Valery: il savoir faire made in Italy, con ricami, merletti e stampe legati alla tradizione del nostro Paese, e lo sport, da sempre fonte di ispirazione per il brand.

 

Un'affinità, quella con le discipline acquatiche, ribadito anche ieri sera con lo spettacolo di nuoto sincronizzato messo in scena, nonostante le basse temperature, dalla squadra juniores della Busto Nuoto.

 

La label, come ha raccontato la stilista, ha conquistato 350 punti vendita nel mondo: dopo l'Italia, i mercati più importanti sono la Russia, il Benelux, la Francia e la Germania. Nuovi sviluppi distributivi sono previsti ora in Grecia, Svizzera e Stati Uniti.

 

stats