RINCARI DEL 10-15%

Chanel alza i prezzi per la quarta volta dall’inizio della pandemia

chanel

Chanel alza di nuovo i prezzi delle sue borse più iconiche. I rincari sono entrati in vigore lo scorso primo luglio, come riportato da The Fashion Law, incrementando il costo del 10% di modelli come la Chanel 19 Small e, del 15%, di luxury bag quali Classic Medium, Classic Jumbo Flat e Classic Maxi.

Una mossa spiegata da Philppe Blondiaux, cfo di Chanel, con la politica del marchio di «rivedere i prezzi due volte l’anno».

Chanel aveva già rialzato i listini due volte all’inizio della pandemia e successivamente lo scorso ottobre: ritocchi verso l’alto che oscillavano tra il 5% e il 17%, concentrati per lo più sulle borse, dovuti secondo la maison all'aumento del costo di alcune materie prime e alle fluttuazioni dei tassi di cambio.

Una manovra sul pricing in linea con la strategia di altre maison del lusso, da Gucci a Louis Vuitton, da Dior a Ferragamo.

Nel caso di Chanel, secondo The Fashion Law, dopo l’entrata in vigore dei nuovi cartellini, il numero di persone in coda nel negozio del marchio a Seoul è raddoppiato. La stessa cosa è successa nel maggio 2020, quando le voci di un imminente aumento dei prezzi ha iniziato a diffondersi in Cina e Corea del Sud.

a.t.
stats