Riorganizzazione

Prada cambia i manager di prima linea: escono i veterani Stefano Cantino e Aldo Gotti

Imaxtree

L'unica cosa che non sembra essere messa in discussione è lo stile, saldamente nelle mani di Miuccia Prada, applauditissima alle ultime sfilate. Gli altri settori, invece, sono al centro di una riorganizzazione aziendale, che ha portato due veterani come Stefano Cantino (capo comunicazione e relazioni esterne del gruppo) e Aldo Gotti (direttore commerciale Miu Miu) a lasciare il campo dopo oltre 20 anni.

Secondo quanto riporta wwd.com, l'uscita di Cantino - entrato nel gruppo nel 1997, ricoprendo più ruoli nell'area commerciale, in particolare quelli di direttore generale di Car Shoe e brand director di Church's - è la conseguenza di un ripensamento del dipartimento di comunicazione: un settore a cui da qualche tempo sono approdati Lorenzo Bertelli, il primogenito di Miuccia e Patrizio Bertelli, come responsabile dell'attività digital ed Enrica Ponzellini, in arrivo da Condé Nast, nominata capo della comunicazione del brand Prada.

Il quotidiano statunitense riporta anche di un altro manager storico, Aldo Gotti, che avrebbe lasciato l'azienda. Entrato a far parte del Gruppo Prada nel 1990, dal 2005 aveva assunto la direzione commerciale di Miu Miu a cui nel 2014 aveva aggiunto il ruolo di regional director di Francia, Belgio e Principato di Monaco.

an.bi.
stats