SALVI 100 POSTI DI LAVORO

Malo: arriva l'offerta di una cordata di tre imprenditori

Gli oltre 100 lavoratori della Malo di Campi Bisenzio (Firenze), che il 12 giugno scorso era stata dichiarata fallita, tirano un sospiro di sollievo.

Al Tribunale di Firenze è infatti pervenuta un'unica offerta, ritenuta congrua, da parte di una società a capitale italiano formata da tre imprenditori, che ora sono dunque gli assegnatari temporanei dell'azienda del cashmere.

Nei prossimi giorni, come annunciano i sindacati in una nota, sono previsti gli atti di formalizzazine della cessione.

L'identità dei nuovi proprietari sarà ufficialmente resa nota tra pochi giorni, quando l'aggiudicazione diventerà definitiva, anche se circolano i nomi degli imprenditori Walter Maiocchi e Mario Stangoni.

La nuova società assumerà tutti i circa 100 lavoratori, sia quelli in forze negli stabilimenti di Capalle (Campi Bisenzio-Firenze), sia di Borgonovo Val Tidone (Piacenza).

«È una notizia positiva  - commentano i sindacalisti Filctem Cgil e Femca Cisl Firenze - che una società rilevi la Malo e dia continuità all'attività. Chiediamo ai nuovi proprietari, che ancora non conosciamo, di incontrarci il prima possibile per sapere dei piani industriali».

a.t.
stats