per supportare progetti sostenibili

Salvatore Ferragamo: finanziamento fino a 250 milioni di euro con Intesa Sanpaolo

Salvatore Ferragamo ha sottoscritto un contratto di finanziamento con Intesa Sanpaolo, in qualità di finanziatore iniziale - che ha agito anche come global coordinator, bookrunner e sustainability coordinator, attraverso la divisione Imi Corporate & Investment Banking - per un importo complessivo massimo di 250 milioni di euro.

Il finanziamento è articolato in una linea di credito term loan - con scadenza quinquennale al 2025 e una linea di credito revolving, con scadenza al 2024 e possibilità di rinnovo per un successivo anno - ciascuna per un importo di 125 milioni di euro.

Come si legge in una nota, il finanziamento è concesso per supportare specifici obiettivi Esg (Environmental, Social and Governance) del marchio e finanziare generiche esigenze di cassa della società, con la previsione di un meccanismo premiante al raggiungimento di determinati parametri di sostenibilità.

In questo modo, «Salvatore Ferragamo mitiga il profilo di rischio legato all’attuale situazione di mercato, consolida il già elevato indice di liquidità ed evidenzia il costante impegno della società negli investimenti sostenibili» (nella foto, un modello Pre-Spring 2021).

 

A cura della redazione
stats