secondo trimestre

Pvh: Calvin Klein traina il quarter. «Ma il meglio arriva adesso con Raf Simons»»

Nel secondo trimestre il colosso americano della moda Pvh ha totalizzato ricavi pari a 1,93 miliardi di dollari (+4%), con Calvin Klein in volata (+12%, a 726 milioni di dollari). Un brand, quest'ultimo, più che mai sotto i riflettori, dopo l'ufficializzazione della nomina di Raf Simons (nella foto di Vanderperre) a chief creative officer.

 

Commentando la trimestrale di Pvh, il chairman e ceo Emanuel Chirico ha sottolineato come le aspettative siano state superate, benché l'utile si sia ridotto - da 102,2 a 90,5 milioni di dollari - e le "macchine da guerra" Calvin Klein e Tommy Hilfiger, quest'ultima a quota 860 milioni (+6%), abbiano registrato qualche défaillance.

 

A fronte di crescite a doppia cifra sui mercati internazionali e di performance positive soprattutto nel canale wholesale nordamericano, hanno fatto passi indietro nelle località turistiche statunitensi.

 

Tallone d'Achille di Pvh è la divisione "Heritage Brands" (che comprende, tra gli altri, Van Heusen e Izod), il cui turnover si è ridotto del 14% a 347 milioni di dollari.

 

L'ingresso dello stilista belga ai vertici di Calvin Klein (con il fidato Pieter Mulier al suo fianco, in veste di direttore creativo) è la scommessa numero uno in questo momento per la società d'oltreoceano.

 

Da diverso tempo il marchio è al centro di un rinnovamento, partito nel 2013 quando Calvin Klein Jeans e Calvin Klein Underwear sono stati riacquisiti e sfociato, lo scorso aprile, nella decisione di mettere la parola fine alla collaborazione con Francisco Costa per la donna e con Italo Zucchelli per l'uomo, spianando la strada per l'era Simons.

 

«Sotto la sua egida - ha affermato Emanuel Chirico - Calvin Klein consoliderà la propria supremazia come lifestyle brand globale». Il top executive non ha nascosto l'obiettivo ambizioso di portare i ricavi retail del marchio da 8 a 10 miliardi di dollari. La prima collezione firmata dal fashion designer, il cui posto in Dior è stato preso da Maria Grazia Chiuri, sarà quella dell'autunno-inverno 2017/2018.

 

stats