Segnali positivi dagli Usa

Nordstrom vede rosa per il 2021 e scommette sui suoi outlet

Erik Nordstrom, ceo del department store americano di lusso di famiglia, prevede di raggiungere i 17 miliardi di dollari di ricavi annuali nel medio termine, dai 15,9 miliardi del 2019 (+7%).

Lo ha dichiarato all’investor day digitale di ieri, nel corso del quale ha spiegato che questo obiettivo dovrebbe essere raggiunto grazie soprattutto a Nordstrom Rack, network di negozi a prezzi scontati e piattaforma online che, come anticipa l’executive, nel lungo termine dovrebbe raggiungere un giro d’affari incrementale di 2 miliardi.

Invece sarà gradualmente eliminato il sito di flash sales HauteLook, comprato nel 2011 per 270 milioni di dollari. Le vendite a tempo saranno integrate in Nordstrom Rack.

Rispetto ad altri department store Usa, Nordstrom ha il vantaggio di essere stato uno dei primi a scommettere sulle vendite online.

Per quanto riguarda Nordstrom Rack, l’intenzione del management è anche di ampliare il range di prezzo dell’offerta e connettere meglio il fisico al digitale.

Il gruppo quotato a New York investirà anche per incrementare la velocità dell’e-commerce a insegna Nordstrom, espandendo l’assortimento, focalizzandosi sulla personalizzazione e, anche in questo caso, lavorando pe runa maggiore integrazione fra fisico e online. In questo modo il business digitale dovrebbe arrivare al 50% del totale.

Nel quarto trimestre 2020 il gruppo si aspetta un calo dei ricavi intorno al 20%, rispetto allo stesso periodo del 2019. L’ebit e il cash flow dovrebbero risultare positivi.

Il fatturato del 2021 dovrebbe rivelare una crescita del 25% rispetto al 2020, trainato dalle vendite online, e l’ebit dovrebbe avere segno più.

e.f.
stats