Sempre più in sinergia con Camera Moda

White e Camera Showroom confermano le date dal 24 al 27 febbraio nel rispetto della filiera

In un momento in cui molte rassegne si spostano in zona “sicurezza” (si vedano MicamMipelThe One Milano e Homi Fashion&Jewels Exhibition, che slittano a metà marzo) White e Camera Showroom Milano confermano le date dei propri appuntamenti già in precedenza annunciate, ossia dal 24 al 27 febbraio prossimo, in concomitanza con la fashion week della donna. 

La iniziative dedicate alla moda, all’accessorio e alla promozione della filiera sostenibile, la cui organizzazione non è stata messa in discussione, si terranno in sicurezza nelle location e nelle date prestabilite, chiarisce un comunicato.

Come spiega la nota, White e Camera Shoowroom Milano, in coordinamento con la Camera Nazionale della Moda Italiana, hanno ritenuto che «uno spostamento delle date sarebbe controproducente per il business delle aziende, dato il rispetto dei calendari internazionali e delle scadenze delle campagne vendite».

Una scelta che si lega alla necessità per i player del comparto di rispettare scadenze improrogabili per poter garantire il rispetto della filiera e l’operatività del mercato retail. 

In questo momento, prosegue il comunicato, «le organizzazioni coinvolte si stanno muovendo con le istituzioni governative per garantire un corridoio speciale ai compratori esteri in possesso di certificato vaccinale ad oggi non elencato tra quelli segnalati da Ema».

«Trovo assolutamente importante la scelta di White e di Camera Showroom Milano di confermare i propri appuntamenti durante la fashion week di febbraio, le cui date condivise a livello internazionale con le altre Camere della Moda sono da tempo confermate - è il commento di Carlo Capasa, presidente di Camera Nazionale della Moda Italiana -. In questi due anni di pandemia, lavorando a stretto contatto con le altre istituzioni come Ats e Comune di Milano, siamo riusciti a realizzare delle settimane della moda in presenza e in sicurezza a vantaggio di tutto il sistema della moda. È questa la direzione nella quale continueremo a lavorare».

«Stiamo lavorando da mesi alla preparazione della prossima edizione di White. È nostro obiettivo, quindi, confermare le nostre date insieme a Cnmi e Csm, i maggiori e più importanti attori della fashion week milanese, che lavorano con coerenza e sinergia al fine di creare una visione allineata e strategica delle attività legate alla città di Milano, che non può prescindere dall’impegno costante di fare sistema», ribadisce Massimiliano Bizzi, fondatore e presidente di White.

«Dal nostro punto di vista rinviare le attività dei saloni legate alla moda milanese va a ostacolare tutto l’apparato organizzativo dei nostri buyer, dagli spostamenti alla pianificazione relativa alla permanenza in città. Per questo motivo è con fermezza che intendiamo portare avanti l’impegno di fare sistema nell’interesse di tutti i player del settore. Soltanto attraverso un lavoro congiunto Milano può uscire vincente e compatta di fronte al mercato estero», conclude Gigliola Maule, presidente di Camera Showroom Milano.

c.me.
stats