Sfilate concentrate in tre giorni e mezzo

Milano Moda Donna: 60 eventi in calendario, ma è fuga dalla domenica

Sessanta appuntamenti in calendario per Milano Moda Donna, ma le sfilate importanti sono concentrate in tre giorni e mezzo, ossia dal mercoledì pomeriggio (alle 15 sfila Gucci) alla sera del sabato (alle 20 Giorgio Armani sfila al Silos).

La Cnmi-Camera Nazionale della Moda Italiana ha reso noto il calendario delle sfilate per la prossima edizione della fashion week meneghina, che andrà in scena dal 19 al 25 febbraio. Si evidenzia un programma sbilanciato, che penalizza le ultime due giornate di manifestazione.

In particolare la domenica 24 ha perso molto del suo tradizionale appeal, lasciando sul campo nel giro di poche stagioni marchi come Missoni, Ferragamo, Msgm e, da questo febbraio, anche Marni. A tenere i buyer in città ci pensa lo show di Dolce&Gabbana, che però non è inserito nel calendario ufficiale di Camera Moda

Tra i debutti più attesi quello della stilista portoghese
Alexandra Moura, di Marios, fondato da Mayo Loizou e Leszek Chmielewski, che sfilerà grazie al supporto di Cnmi, così come Marco Rambaldi e Act n.1, Chika Kisada e Ultràchic.

Grande ritorno in calendario per Bottega Veneta, con un fashion show in cui debutta Daniel Lee alla direzione creativa, e per Gucci, che era andato a Parigi sei mesi fa.

Dieci i défilé congiunti uomo e donna in programma: Bottega Veneta, Giorgio Armani, Missoni, Moncler, Roberto Cavalli, Byblos, Gcds, Salvatore Ferragamo, Antonio Marras e Atsushi Nakashima (nella foto, il backstage di Alberta Ferretti).

 

an.bi.
stats