Si dedicherà al mall con Barneys ed Hermès

Ken Downing lascia Neiman Marcus: la nuova sfida si chiama American Dream

Dopo 28 anni passati ai vertici di Neiman Marcus, gli ultimi dei quali in veste di senior vice president e fashion director, Ken Downing è pronto a lanciarsi in una nuova avventura professionale. Il 29 marzo lascerà il department store basato a Dallas per diventare il primo chief creative officer di Triple Five Group, la realtà canadese attiva nella sviluppo di centri commerciali, compreso quell'American Dream che aprirà nel 2019 imn New Jersey alle porte di New York, dove arriveranno anche Barneys ed Hermès.

 

Per Downing si profila un incarico a tutto tondo: dirigerà i team di design, pubblicità, marketing, pubbliche relazioni ed eventi per progetti esistenti, nuovi e futuri. Il suo contributo - come si legge su wwd.com - non si limiterà allo shopping di lusso, ma includerà tutti i marchi presenti nei mall del gruppo, compresi quelli dell'intrattenimento e del food.

 

Oltre al progetto American Dream nel New Jersey (vincitore all'ultimo Mapic del premio come miglior shopping mall del futuro), il gruppo Triple Five è proprietario di altri centri commerciali negli Stati Uniti, tra cui The Mall of America a Bloomington.

 

Quanto a Neiman Marcus nessun successore di Downing è stato al momento nominato e dal 29 marzo il gruppo dovrà fare i conti con la perdita non solo di un manager di punta, ma anche con una sorta di testimonial del gruppo.

 

Ken Downing, infatti, è un vero influencer del fashion system: le sue scelte commerciali sono seguitissime da tutti ai addetti ai lavori e su Instagram un esercito di quasi 80mila follower segue i sui commenti alle sfilate in giro per il mondo.

an.bi.
stats