Si parla di una valutazione pari a 300 milioni

Style Capital si prende una quota di Zimmermann

Dopo una lunga trattativa, probabilmente condizionata dall'epidemia di coronavirus, il fondo di investimento Style Capital guidato da Roberta Benaglia ha rilevato una quota del marchio di moda di lusso australiano Zimmermann

I dettagli dell’operazione - che secondo quanto riferito da wwd.com, il primo a lanciare la notizia, dovrebbe completarsi entro fine anno - non sono stati resi noti.

A febbraio, subito prima che scoppiasse l'emergenza sanitaria, si era diffusa l’indiscrezione che il fondo milanese stesse negoziando l'acquisizione di una partecipazione del 75% in Zimmermann, in un deal valutato circa 250 milioni di euro.

La casa di moda australiana ha rifiutato di commentare i dettagli finanziari, ma secondo wwd.com, che cita fonti vicine al dossier, avrebbe un valore di oltre 300 milioni di euro.

Nell'ambito dell'operazione, la società americana di private equity General Atlantic, che deteneva una quota di minoranza di Zimmermann dal 2016, uscirà dal marchio.

Con il supporto di General Atlantic, il brand born in Australia ha potuto creare un ufficio a New York e ha ampliato il suo network retail negli Stati Uniti, dove sono attivi 13 monobrand, mentre in Europa può contare su negozi a Saint-Tropez, Parigi, Londra, Milano e Capri, a cui nel 2021 si aggiungeranno quelli di Cannes e Roma.

Fondato nel 1991 dalle sorelle Nicky e Simone Zimmermann a Sydney, Zimmermann è uno dei marchi di moda australiani di maggior successo sulla scena internazionale. In patria l'azienda, che ha costruito il suo successo partendo dai costumi da bagno fino a diventare un brand total look, gestisce 19 punti vendita.

Attraverso questa acquisizione Style Capital espande il proprio portafoglio di investimenti nel settore moda, che include Forte_Forte, il marchio losangelino Re/Done e Msgm.

an.bi.
stats