stilisti

Louis Vuitton rinnova il contratto a Nicolas Ghesquière

Mentre il turnover di stilisti nelle varie case di moda è sempre alto, fa notizia Louis Vuitton che va controcorrente, almeno per quanto riguarda la donna, confermando l'intesa con Nicolas Ghesquière (nella foto).

 

Come si legge in un comunicato, sotto la direzione artistica di Ghesquière «il marchio ha assistito a una crescita senza precedenti nel ready-to-wear e nella pelletteria, assumendo una nuova identità, come ribadito dalle spettacolari sfilate della maison».

 

Il patron Bernard Arnault si è detto «molto felice di proseguire il nostro viaggio all’interno dell’universo femminile con Nicolas. È stato in grado di rendere contemporanea la donna Louis Vuitton, con un conseguente e considerevole successo commerciale. La sua visione, il talento e la creatività lo elevano a uno dei migliori designer del mondo oggi in circolazione».

 

Entusiasmo ricambiato dalle parole di Ghesquière: «Sono molto felice di aprire un nuovo capitolo della storia che ho iniziato con Louis Vuitton quasi cinque anni fa. Trovare un equilibrio tra l’incredibile savoir faire e la costante ricerca di innovazione è sempre stato un aspetto fondamentale del mio lavoro, così come è centrale per la storia di questa azienda».

 

Il designer dice di «non vedere l’ora di sviluppare sempre di più i codici creati negli ultimi anni. Sono estremamente grato a Bernard Arnault per la fiducia che ripone in me, così come a Michael Burke e Delphine Arnault per come hanno amministrato questo bellissimo viaggio».

 

Burke, presidente e ceo della griffe, sottolinea «l'energia infusa da Nicolas in Louis Vuitton, oltre alla nuova estetica forte e audace, che amalgama lo spirito del marchio con la sua personale sensibilità».

 

«Sono particolarmente orgoglioso dei risultati ottenuti insieme» aggiunge Burke, che non rivela la durata del rinnovamento del contratto, ma confida di non vedere l'ora di assistere agli sviluppi dei prossimi anni.

 

Come è noto, per l'uomo Louis Vuitton ha scelto la strada del cambiamento, arruolando Virgil Abloh al posto di Kim Jones, nominato direttore creativo di Dior Homme: un ruolo precedentemente ricoperto da Kris Van Assche. Quest'ultimo sostituirà Haider Ackermann alla guida stilistica di Berluti.

 

Da Vuitton ha fatto il proprio ingresso il mese scorso Francesca Amfitheatrof, diventando direttore artistico di gioielli e orologi, dopo essere stata direttore artistico di Tiffany & Co..

 

 

 

 

stats