strategie

Bottega Veneta punta sull'effetto wow per lo store a NY. Domani la sfilata

Grande operazione retail, per Bottega Veneta, sotto il cielo di New York. Il brand nell'orbita di Kering inaugura il suo flagship store più grande al mondo, al 740 della Madison avenue. E per l'occasione trasferisce nella Grande Mela anche lo show co-ed  della collezione, che andrà in scena domani (9 febbraio).

 

La new maison (al mondo ce ne sono solo altre due, a Milano e Beverly Hills, che hanno aperto i battenti rispettivamente nel 2013 e nel 2016) si sviluppa su circa 1.400 metri quadri di superficie espositiva, distribuiti su cinque piani, e ospita tutte le collezioni del marchio, inclusi design e gioielleria.

 

Per il brand si tratta di una sorta di ritorno al passato, in quanto la griffe aveva aperto il suo primo negozio estero proprio sulla Madison nel 1972, ma anche di un salto nel futuro, perché lo spazio, grazie alle dimensioni e al concept, promette di essere un tuffo nell'experience Bottega Veneta con il top del servizio.

 

«Penso che al giorno d'oggi acquistare in un negozio sia frutto di una decisione - ha detto a wwd. com il creative director Tomas Maier, che supervisiona il monumentale progetto da cinque anni -. Non è come 30 anni fa, quando fare acquisti era il modo preferito per trascorrere il tempo e ogni sabato si diceva "Ok, andiamo fuori a pranzo e facciamo shopping". Le persone si comportano diversamente. Oggi comprano online per le necessità, ma se decidono di venire qui, voglio che abbiano il meglio».

 

Proprio per festeggiare il grand opening, Bottega Veneta ha scelto di trasferire a New York, one shot, lo show della collezione per l'autunno-inverno 2018/2019: l'appuntamento è domani sera nello storico building dell'American Stock Exchange di Trinity place, che per la prima volta ospiterà una sfilata di moda.

 

Dopo il défilé Maier - al timone creativo del brand dal 2001 - non avrà però tempo di riposarsi: un'altra maison è pronta a prendere forma, questa volta a Tokyo, nel quartiere di Ginza. L'opening è previsto entro i prossimi 16 mesi (nella foto, un'immagine di backstage dalla sfilata per la primavera-estate 2018).

 

stats