strategie

Burberry: un'unica label per le collezioni Prorsum, London e Brit

La griffe britannica ha annunciato la fusione delle tre etichette Prorsum, London e Brit in un unico marchio: Burberry. L'operazione sarà completata entro la fine del 2016. Manovre in corso anche sul fronte produttivo, con un nuovo stabilimento high-tech nello Yorkshire.

 

La decisione di unificare sotto un unico "ombrello" le tre linee di casa, fanno sapere dall'azienda, corrisponde all'esigenza di semplificare e ottimizzare la presentazione dell'offerta e di enfatizzare l'heritage del brand, fondato nel 1856.

 

«I cambiamenti che stiamo portando avanti ci consentono di incontrare le esigenze del nostro pubblico in modo più intuitivo. Fondendo le nostre tre linee in un’unica label possiamo garantire un’esperienza molto più coerente delle collezioni Burberry», ha dichiarato il Il direttore creativo e ceo Christopher Bailey.

 

Importanti investimenti sono dirottati anche in ambito prodotto, con più di 50 milioni di sterline (oltre 70 milioni di euro) destinati a una nuova struttura ad alta tecnologia a South Bank, nella regione dello Yorkshire, dove Burberry realizza le sue collezioni da oltre mezzo secolo.

 

L'apertura dello stabilimento, che creerà circa un migliaio di nuovi posti di lavoro, è in calendario nel corso del 2019.

 

stats