strategie

Chanel acquisisce quattro specialisti francesi della seta

Dopo aver rilevato la conceria francese Mégisserie Richard a Millau, Chanel mette a segno un'altra operazione strategica al fine di costruire una propria filiera e al contempo tutelare le realtà artigianali francesi. È di oggi la notizia dell'entrata nel capitale di quattro specialisti della seta.

 

La griffe d'Oltralpe ha infatti comprato partecipazioni nelle aziende Moulinages de Riotord, Textile Henri Lacroix, Hugo Tag Ennoblissement e Denis & Fils, tutte situate nell'area di Lione: nel caso delle prime tre, Chanel ha acquisito delle quote di maggioranza, mentre per l'ultima di minoranza.

 

Solo la settimana scorsa, la griffe della doppia C aveva annunciato di aver rilevato la conceria Mégisserie Richard, una realtà familiare attiva nel dipartimento dell'Aveyron.

 

Nella primavera di quest'anno era stata la volta di uno dei suoi storici fornitori di pizzo e tulle, Sophie Hallette, di cui ha acquisito una quota di minoranza.

 

Precedententemente si è aggiudicata anche il produttore di guanti Causse, nel 2012, e il suo fornitore di pellame Bodin-Joyeux, nel 2013. (nella foto, una proposta haute couture di Chanel).

 

stats