strategie

Colmar investe sul retail e mette il turbo alla collezione estiva

Fissata per i primi di settembre l'apertura del flagship store di Colmar Originals a Milano in piazza Gae Aulenti. Un nuovo opening che si inquadra in una politica retail che nei prossimi mesi farà tappa anche ad Annecy in Francia (in agosto), Brunico in autunno e in Corea entro l'anno, dove verrà aperto uno shop in shop con il distributore locale.

 

«Il retail per noi è molto importante - racconta il direttore marketing Stefano Colombo dallo stand di Colmar Originals a Pitti Uomo -. In un momento in cui vogliamo posizionare il marchio sempre più in alto ci consente di comunicare la nostra immagine in maniera coerente e di

programmare in modo mirato la collezione».

 

Dalla scorsa primavera-estate l'offertta estiva di Colmar Originals (ossia la collezione fashion del brand che oggi copre il 70% circa del giro di affari), ha ampliato gli orizzonti con una gamma più ampia, che accanto al capospalla comprende anche nuove merceologie.

 

«Una strategia vincente se si considera che l'estivo 2014 ha avuto incrementi a tre cifre rispetto al 2013 - racconta Colombo -. In crescita sensibile anche il fatturato totale, che nel 2014 raggiungerà i 75 milioni di euro rispetto ai 50 del 2013».

 

Un progresso significativo, frutto anche dell'evoluzione all'estero. Oggi l'export rappresenta il 30% del giro di affari, realizzato principalmente in Europa, seguita da Giappone e Corea e dagli Usa, dove Colmar è approdata con l'inverno 2014-2015. Una percentuale che può crescere ancora (nella foto, un insieme per la spring-summer 2015).

 

stats