strategie

Fracomina nel programma Elite di Borsa Italiana

Il gruppo campano P.f.c.m.n.a., a capo del womenswear di fascia medio-alta Fracomina, della linea per ragazzine dai 10 ai 16 anni Fracomina Mini e della collezione donna XT Studio, è tra le 30 aziende selezionate per entrare nel programma Elite di Borsa Italiana.

 

Le nuove 30 società selezionate per entrare nella community sono rappresentative di 14 diversi settori, dall'industria alla farmaceutica, dalla tecnologia ai servizi, e provengono da 12 diverse regioni italiane.

 

Con l'ingresso di questo nuovo gruppo di aziende, il programma raggiunge quota 890 società (di cui 552 italiane), con ricavi aggregati di oltre 66,3 miliardi di euro per oltre 313mila risorse impiegate in tutta Europa.

 

«Il percorso di Elite - commenta Ferdinando Prisco (nella foto), ceo di P.f.c.m.n.a- sarà per noi un momento di forte formazione e comprensione delle dinamiche mondiali dei mercati. Ci auguriamo rappresenti un ulteriore passo verso l’internalizzazione della nostra società».

 

Marcello Tortora, direttore marketing del gruppo, presente alla serata di inaugurazione che si è svolta al Palazzo della Borsa, aggiunge: «Fracomina è un brand che oltre a produrre abbigliamento costruisce sogni, crediamo che il percorso di Elite possa farsì che questi sogni diventino segni».

 

A oggi i monomarca Fracomina nel mondo sono in Italia (Milano e Napoli), Bratislava, Tirana, Novosibirsk, Las Velas, Bourgas, Chicago e Rijeka.

 

«Negli ultimi quattro anni - informa Prisco - il brand ha registrato una crescita dei ricavi del 50% circa. Un risultato destinato a ripetersi: in futuro prevediamo di mantenere un incremento annuale attorno al 35%, puntando entro il 2020 a raggiungere un fatturato consolidato per 90 milioni di euro».

 

stats