strategie

Marco Campomaggi (Gabs): «Il mito della 500 rivive sulla borsa G3»

È dedicata al mito della 500 la capsule di borse lanciata a Pitti Uomo da Gabs in partnership con Fiat. Proposte con i colori tipici del marchio, accesi dall'allegria del mitico "cinquino". In arrivo nei prossimi mesi uno store in corso Como.

 

«La Fiat - prosegue Marco Campomaggi, contitolare con la moglie Caterina Lucchi di Campomaggi & Caterina Lucchi, proprietaria della label - ha visto in Gabs lo spirito giocoso e divertente della 500 e noi abbiamo scelto il modello iconico del marchio, la G3, per raccontare questa storia tramite close-up che ritornano sulle borse».

 

Sulla borsa trasformista di Gabs, che da modello piatto si reinventa in secchiello e bauletto, rivivono i dettagli della storia della Cinquecento: le immagini del cruscotto del 1957, il paraurti degli anni Sessanta, una targa speciale. Un'idea declinata anche negli accessori: portafogli, beauty case e portachiavi coordinati.

 

Un segnale di dinamismo per la label, che nei prossimi mesi diventerà insegna di un negozio in corso Como, a Milano, arredato con il nuovo concept. Oltreoceano Gabs scommette sul Giappone, dove ha da poco inaugurato un punto vendita a Ginza, in attesa di dare il via a un progetto di corner e shop in shop.

 

stats