strategie

Paul&Shark: 7 giorni di sport estremo con Erik Conover per la capsule 777

Dopo la sfida en solitaire di Alex Bellini sul ghiacciaio più grande in Europa, Paul&Shark ha scelto il surfista-influencer americano Erik Conover per testare la nuova capsule Shark777: il top della performance, messo a dura prova in Norvegia, in sette giorni "vissuti pericolosamente".

 

Social celebrity protagonista su Instagram e Youtube, il 27enne americano Erik Conover svettava con la sua prestanza fisica ieri, 19 giugno, alla presentazione della collezione primavera-estate 2018, nella showroom milanese di Paul & Shark. «È stata una delle esperienze più impegnative ed emozionanti - ha dichiarato -. L'occasione di una vita».

 

Seguitissimo proprio per i vlogs, che raccontano le sue avventure e i suoi viaggi, Conver ha aggiunto ai propri post le immagini realizzate nel corso della sette giorni in Norvegia per conto di Paul&Shark. Una settimana di sport estremi tra kitesurf a Sola Beach e surf a Jaeren Beach, tra rafting a Voss River e bike tour sulla Trollstigen. Non si è fatto mancare i brividi, compreso il sailing vicino al vortice più pericoloso al mondo, il Saltstraumen Maelstrom.

 

Un modo per testare le performance di Shark 777: «Il tessuto tecnico a tre strati più sottile al mondo  - come dichiarano dall'azienda di Varese - traspirante, antivento e con elevata resistenza alla pressione dell'acqua (20mila mm), realizzato con 7 denari di nylon ripstop, 7 di nylon tricot e 7 micron di membrana». Un materiale avveniristico declinato in un'offerta completa di giacca, felpa, T-shirt, cappello e costume da bagno.

 

Sotto i riflettori ieri le altre proposte della collezione, tutte all'insegna della sperimentazione, contraddistinte dall'hashtag #sharkhub, che rimanda a un concetto di moda active, interpretata in chiave urban.

 

Giacche  con effetti luminescenti realizzate con tele marine in puro cotone, tinte e spalmate in vernice per resistere all'acqua e al vento, puri cotoni resi tecnici con miscele siliconiche per impermeabilità garantita, evoluzioni del Ripstop con spalmature effetto acciaio sul rovescio a prova di strappi, nylon spalmati che resistono all'abrasione, all'usura e alle temperature estreme. Anche le lane sono superfuturistiche, come quelle di Loro Piana impiegate per i trench in tela membranata e jersey.

 

stats