strategie

Pimkie: l'insegna cambia pelle e rinnova lo store di via Torino

Più digital oriented, più smart, più vicino alle consumatrici. Il brand d'oltralpe specializzato nel fast fashion accelera nel processo di repositioning dell'insegna sul mercato internazionale e inaugura a Milano il nuovo concept "Fashion Factory".

 

«Il restyling del flagship store di via Torino 23 - spiega Valentina Piombo, country manager di Pimkie Italia - rappresenta una tappa fondamentale nella strategia di riposizionamento messa in atto dal marchio a livello globale».

 

«Il look - aggiunge - è in piena sintonia con il target a cui il brand si rivolge: una giovane donna, libera di scegliere e di lasciarsi ispirare dalle tendenze, sempre connessa e attenta al cambiamento».

 

Il punto vendita, che si sviluppa su due piani, ricalca il concept "Fashion Factory", avviato lo scorso 16 aprile a Parigi in rue de Rivoli, che sperimenta una forte connotazione sensoriale e soprattutto una'inedita visione omnichannel, con servizi "click & collect" che consentono di acquistare online e ritirare poi i prodotti nel punto vendita.

 

Non solo. Lo store ha un altro obiettivo: trasmettere alle fan del brand l'atmosfera che si respira all'interno di una casa di moda.

 

«Per rafforzare questo concetto, ispirato alla condivisione del processo creativo - aggiunge la country manager - stiamo lavorando alla realizzazione di uno spazio Vip, dove la stampa, le blogger e le clienti stesse potranno vedere in anteprima le collezioni».

 

Nel frattempo, il brand ha stretto una collaborazione con Eleonora Carisi e, a partire da oggi (11 settembre), lo store di via Torino ospiterà una selezione di capi della collezione fall winter 2015/2016 realizzata dalla fashion blogger in esclusiva per l'insegna.

 

Pimkie, fondato nel 1971, è un impero da 540 milioni di euro di giro d'affari. Con headquarters a Lille, nel Nord della Francia, ha filiali in Germania, Spagna, Italia e Polonia.

 

Oltre 690 i negozi disseminati in 28 Paesi, di cui 89 in Italia.

 

stats