strategie

Rossignol costituisce la nuova divisione Apparel e arruola Alessandro Locatelli

Il Gruppo Rossignol, specializzato nella produzione di equipaggiamenti per gli sport sciistici invernali, debutta nel fashion lifestyle e costituisce la nuova divisione Apparel, che sarà guidata da Alessandro Locatelli. Pronti al via, nel prossimo semestre, sei negozi monomarca.

 

Progettata da un design team ad hoc, Rossignol Apparel darà vita a una collezione sport-chic, suddivisa nelle categorie Ski, Après Ski e Urban, adatta per diverse occasioni d'uso, dalle piste da sci alla vita metropolitana.

 

Il debutto delle prime collezioni, uomo e donna, è previsto a gennaio e febbraio 2016, durante le fashion week del menswear e del womenswear, presso i nuovi headquarter milanesi di Rossignol Apparel in corso Venezia 14.

 

Una sfida sul crinale tra moda e tecnica affidata a un manager d'esperienza come Alessandro Locatelli, che vanta trascorsi come direttore generale di Pierre Balmain, Costume National e del Gruppo Ittierre, ex licenziatario storico di marchi quali Galliano e Just Cavalli.

 

Prima prova per il brand sarà quella sul fronte della distribuzione: oltre che in una selezione di  negozi sportivi specializzati, la linea di abbigliamento sarà commercializzata attraverso un network di multimarca dell'high contemporary e nei department store.

 

Con un ruolo importante del retail: nel corso dei prossimi sei mesi Rossignol Apparel aprirà sei negozi di proprietà nelle principali località di montagna in Francia, Svizzera e Italia, sbarcando a Chamonix, Megève, Courmayeur, Cortina d’Ampezzo, Crans Montana e St. Moritz.

 

Il nuovo progetto del Gruppo Rossignol, marchio con alle spalle 108 anni di storia, è stato avviato grazie a un pool di figure di rilievo dell'industria della moda e del retail: l’azionista principale è il fondo nordico Altor, affiancato dal francese Weber Investment, dalla famiglia Boix-Vives (proprietari di maggioranza del Gruppo Rossignol dal 1955 al 2005) e dal team manageriale del gruppo, capitanato dall’a.d. Bruno Cercley. Una quota minoritaria fa inoltre capo all'americano Sandbridge Capital, tra i cui senior advisor compaiono lo stilista Tommy Hilfiger, l’ex a.d. del Gruppo Gucci, Domenico De Sole, e l’ex a.d. di Crocs, Ron Snyder.

 

stats