strategie

Fracomina: più retail e un nuovo direttore generale in arrivo a settembre

Il brand Fracomina sta investendo sul retail, che oggi conta su 20 monomarca, di cui dieci in Italia. Sono in arrivo entro il 2020 altre 25 boutique, suddivise tra il nostro territorio e l'estero.

Opening che, come spiega il direttore marketing Marcello Tortora, privilegeranno tra i Paesi stranieri la Spagna, dove il marchio prevede di avviare negozi a Madrid e Barcellona, la Francia con un avamposto a Parigi, il Portogallo e il Belgio.

In occasione di Pitti Bimbo - dove la linea di childrenswear Fracomina Mini, tramite la quale viene realizzato il 7% del giro d'affari, era presente con uno stand nell'Area Monumentale della Fortezza da Basso -, il ceo dell'azienda Ferdinando Prisco (nella foto) ha anticipato altre importanti novità, che si concretizzeranno già dal secondo semestre di quest'anno.

«Grazie all'ingresso di un nuovo direttore generale - ha affermato - la struttura organizzativa subirà cambiamenti sostanziali, tra cui una completa riorganizzazione della parte bambina, con più risorse stilistiche e un piano commerciale Italia, inserito in uno sviluppo complessivo di Fracomina a livello internazionale».

«Oggi la nostra realtà - ha concluso l'imprenditore - viaggia a un ritmo del +20% annuo di ricavi, all'insegna di una penetrazione sempre più capillare dei mercati. Oltre alle nazioni già citate, abbiamo avuto riscontri positivi da aree come la Gran Bretagna, l'Europa dell'Est e l'America, con il denim unconventional in pole position nelle vendite».

a.b.
stats