strategie

Frankie Morello apre a Milano e prepara il kidswear by Damir Doma

Continua la «new wave», come la chiama il general manager Stefano Di Nezza, di Frankie Morello, brand che fa capo a Fmm.

La fashion week milanese dedicata al menswear è stata infatti l’occasione per svelare al pubblico il nuovo monomarca del marchio, uno spazio di 280 metri quadri sviluppati su due piani in via Verri 4.

«Siamo un brand dalla vocazione wholesale e intendiamo rimanerlo – ha spiegato a fashionmagazine.it Di Nezza, ex Twinset – ma il progetto retail fungerà da vetrina per trasmettere con più incisività il nostro messaggio di cambiamento».

Un cambiamento che per Frankie Morello è stato a 360 gradi, con un nuovo management team, un nuovo logo (Frankie Morello Milano) e, dalla Spring-Summer 2020, un nuovo direttore creativo, Damir Doma, al quale è stato affidato il compito di ridare smalto alla creatività uomo e donna e - altro progetto a cui sta lavorando - il kidswear, in versione maschile e femminile.

Un’altra tesssera che andrà a comporre il puzzle di Frankie Morello sarà quella degli accessori, firmati e realizzati in house: «Per la Fall-Winter 2020 si limiteranno a essere un complemento dell’abbigliamento – precisa il direttore generale – ma a partire dalla Spring-Summer 2021 costituiranno una collezione a tutti gli effetti».

Intanto fervono i preparativi in vista di febbraio, quando menswear e womenswear saliranno insieme in passerella, durante la fashion week della donna.

Lanciato nel 1999 da Maurizio Modica e Pierfrancesco Gigliotti, il 100% di Frankie Morello è stato ceduto dai fondatori a Fmm – che fa capo alla famiglia Ammaturo – nel 2016.

a.t.
stats