STRATEGIE

Il board di Perry Ellis vota per Feldenkreis. L'opzione Randa forse al tramonto

Il board di Perry Ellis sarebbe intenzionato ad accettare l'offerta di George Feldenkreis, dopo la mossa a sorpresa del brand di accessori Randa, che giorni fa ha messo sul piatto un'offerta non vincolante di 28 dollari per azione, rilanciando sui 27,50 offerti da Feldenkreis. La proposta a quanto pare non è sufficiente.

 

Dopo l'offerta di lunedì scorso, 2 luglio, gli investitori avevano applaudito la competizione e le azioni dell'azienda erano salite, superando il prezzo delle offerte, a quota 29,28 dollari.

 

Ma, in base ai rumors, il board avrebbe concluso che l'offerta di Randa non era sufficiente a cambiare le decisioni. Anche perché in caso contrario Perry Ellis dovrebbe pagare una break-up fee di 8,5 milioni di dollari.

 

Un altro aspetto che il board non ha sicuramente sottovalutato è il rischio connesso alla scelta di Randa, azienda con una grande esperienza nel settore delle licenze, ma focalizzata principalmente nel mondo degli accessori e non dell'abbigliamento. Ciò significa, come si legge su wwd.com, che molti marchi legati a Perry Ellis da accordi di licenza, potrebbero decidere di porre fine alle loro intesa per fare altre scelte.

 

Nel caso dell'intesa con Feldenkreis, tra i fondatori del player americano di cui è stato a lungo ceo, i rischi sarebbero inferiori.

c.me.
stats