sfide omnichannel

Nordstrom: ricavi online al 34% del totale e il ceo di Intuit diventa chairman

Nordstrom punta tutto sul digital: dal primo novembre Brad Smith sommerà al ruolo di consigliere quello di chairman del board.  

Smith, 54 anni, fa parte del cda del retailer di Seattle dal 2013 e di recente ha annunciato che alla fine del 2018 lascerà gli incarichi di presidente e ceo della software house Intuit.

Come ha spiegato l'attuale chairman di Nordstrom, Phil Satre, l'esperienza di Smith supporterà l'azienda nell'obiettivo di diventare il fashion retailer leader nel mondo digitale.

Prima di arrivare al vertice di Intuit, il manager ha operato nelle vendite, marketing e management di multinazionali come ADP, PepsiCo, Seven-Up e Advo. Inoltre è stato consigliere di Yahoo!. Satre resterà nel board dove è entrato nel 2006 per diventare chairman nel 2016.

Nordstrom, che ha all'attivo 372 store in 40 Paesi, ha chiuso il secondo trimestre con ricavi in aumento del 7% (+4% a periodi comparabili) a 4 miliardi di dollari e per la fine dell'esercizio conta di raggiungere i 15,4-15,5 miliardi (dalla precedente stima di 15,2-15,4 miliardi).

Nel quarter terminato il 4 agosto la società ha realizzato un incremento delle vendite sul web del 23%, dal +20% dello stesso periodo del 2017. Le digital sales hanno così raggiunto il 34% del fatturato totale del periodo, dal 29% precedente.

e.f.
stats