Strategie

Ralph Lauren annuncia il piano quinquennale

La Ralph Lauren Corporation ha illustrato le linee guida del suo piano di qui al 2023 che, nelle previsioni, dovrebbe mostrare una crescita dei ricavi annuali entro il 5% a cambi costanti.

ll fiscal year 2018 terminato a fine marzo ha evidenziato un calo del 7% del fatturato a 6,2 miliardi di dollari (-8% a cambi costanti).

La fashion house ha confermato ieri, 7 giugno, che per l'anno fiscale 2019 appena avviato le vendite dovrebbero accusare un calo a un tasso "low single-digit" a cambi costanti, mentre il margine operativo è previsto in leggero miglioramento.

L'inversione del trend negativo delle vendite, a parità di valute, è atteso per il fiscal year 2020.

L'iconico marchio americano ha inoltre annunciato un piano di riacquisto di azioni proprie per un miliardo di dollari e un incremento del 25% del dividendo trimestrale, che sale a 0,625 dollari per azione.

Le priorità del piano strategico riguardano la conquista di una nuova generazione di consumatori, la crescita nel digital, la disciplina finanziaria, l'espansione a livello di mercati e di canali e il rinvigorimento del core business.

Tra le novità per il gruppo di New York anche l'ingresso nel board di Linda Findley Kozlowski. La nomina è attesa in agosto, all'assemblea annuale dei soci. Con lei salgono a 14 i consiglieri del cda che punta alla diversificazione. Kozlowski vanta 25 anni di esperienza fra operations, marketing internazionale, business development, relazioni pubbliche e customer service. Attualmente è chief operating officer de4lla piattaforma online Etsy.

Il mese scorso la Ralph Lauren ha annunciato il prossimo ingresso nel board anche di Angela Ahrendts, attuale senior vice president del retail di Apple e in precedenza ceo di Burberry.

 

e.f.
stats