strategie retail

Miniconf mette il turbo a Sarabanda e iDO

Prosegue l'espansione retail di Sarabanda e iDO: i marchi di childrenswear che fanno capo a Miniconf, azienda fondata nel 1973 in provincia di Arezzo e guidata da Giovanni Basagni, sono al centro di una serie di new opening internazionali.

 

Le aperture più recenti di iDO riguardano Kiev - dove è stato avviato l'ottavo negozio in città su una superficie di circa 140 metri quadri nello Shopping Prospect Mall, un gigante da 30.400 metri quadri (nella foto) - e Cluj-Napoca, nel Nord-ovest della Romania: qui è stato inaugurato un monomarca di circa 60 metri quadri nello Iulius Mall, di proprietà della più grande compagnia sviluppatrice di centri commerciali nel Paese.

 

Presidiata anche Spalato, in Croazia, con 115 metri quadri ospitati da Joker, struttura di quattro piani a 15 minuti a piedi dal cuore della città.

 

In vista, sempre per iDO, un avamposto di una cinquantina di metri quadri nel Ganjlik Mall di Baku, indirizzo di riferimento per la moda in Azerbaijan.

 

Anche Sarabanda procede nel suo percorso di espansione: la chiusura del 2015 lo ha visto insediarsi nel Red Square di Krasnodar, in Russia, nominato nel 2011 «centro commerciale più grande e di maggior successo del Distretto Federale Meridionale».

 

Successivamente la label si è insediata, sempre nell'ex Urss, da Gallery Art a Ufa, con una boutique di 120 metri quadri, e da Keruen ad Astana, in Kazakistan.

 

Il 26 maggio Sarabanda andrà alla conquista di Pechino, nel department store Lufthansa. Anche il Montenegro è tra le location d'elezione: qui, il 30 settembre, verrà tagliato il nastro di uno store di 85 metri quadri presso il centro commerciale Celebic.

 

stats