svolte

Tisci: «Londra, arrivo». E chiede 24.500 dollari al mese per la casa di New York

Pronto per fare le valigie alla volta dell'Europa dopo la nomina a direttore creativo di Burberry, Riccardo Tisci torna all'attacco con il progetto di affittare la sua sontuosa dimora newyorkese, al "modico" prezzo di 24.500 dollari al mese.

 

Comprato nel 2011 con Marina Abramović, l'edificio è composto da due appartamenti, uno inizialmente occupato dallo stilista e l'altro dall'artista, che però in un secondo momento glielo ha ceduto. Tisci si è così ritrovato unico proprietario e a giugno scorso ha avviato la ricerca di un inquilino di una parte del building, chiedendo 14mila dollari mensili.

 

Come riporta wwd.com, ora che il Vecchio Continente lo chiama il designer alza la posta a 24.500 dollari al mese per l'intera abitazione, ma è disponibile ad affittare anche separatamente le due case: in questo caso si parla di 13mila e 15mila dollari.

 

Intanto sul suo account Instagram (nella foto), Tisci fa una dichiarazione d'amore a Londra, «una città che occupa un posto speciale nel mio cuore. Ho studiato alla Central Saint Martins, dove ho imparato l'importanza del potersi esprimere, dell'individualità, dell'eccentricità e della creatività britannica. Non vedo l'ora che diventi la mia casa».

 

Anche Christopher Bailey, direttore creativo uscente del brand britannico, non ha perso tempo: a fine 2017 ha lasciato la sua dimora londinese da sette camere da letto nel quartiere di Kensington al campione di Formula Uno Lewis Hamilton, intascando 18 milioni di sterline.

 

stats