un "club" per lo scambio di luxury bag

Cocoon raccoglie oltre 2,5 milioni di sterline: tra gli investitori anche Kering

Grazie a un'iniezione di oltre 2,5 milioni di sterline, la piattaforma inglese Cocoon può puntare più in alto, forte di una formula che sta funzionando molto bene: pagando un fee mensile o trimestrale, in base ad abbonamenti light, premium o deluxe, gli abbonati appassionati di borse di lusso possono avere le borse dei grandi marchi e poi, grazie al principio dello swap, restituirle e cambiarle con altri modelli.

Tra i nuovi investitori non solo Simon Beckerman (fondatore di Depop, app recentemente acquisita da Etsy per 1,3 miliardi di euro) e Lilly Woolman (già partner di Generation Investment), ma anche il gruppo Kering, conquistato da questa realtà che da aprile 2020 ha visto la sua community, focalizzata per ora sul Regno Unito, crescere di oltre il 200%.

L'investimento permetterà a Cocoon di ampliare il range di proposte, migliorare la logistica, usufruire di nuovi strumenti tecnologici, elevare l'experience degli abbonati e rafforzare la relazione con i marchi. Più in generale, l'obiettivo è diventare il punto di riferimento per eccellenza dei bag lover in cerca di un modello di consumo sostenibile.

Secondo il report di Bcg Financing the Transformation in Fashion l'opportunità di investimento nella moda circolare, il cui valore si aggira sui 2 trilioni di dollari, è pari a 20-30 miliardi di dollari. Inoltre, lo studio Financing the Circular Economy-Capturing the Opportunity della Ellen MacArthur Foundation sottolinea come sia sempre più consistente la fascia di luxury shopper desiderosi di prodotti distribuiti o concepiti nell'ottica dell'economia circolare, un trend destinato a non esaurirsi in breve tempo.

«Fin dal primo giorno siamo stati selettivi e presi in seria considerazione dai nostri partner - commenta la ceo e co-fondatrice Ceanne Fernandes Wong -. Non possiamo dunque che essere entusiasti dell'attenzione di investitori come Kering, un potente leader di mercato, con cui condividiamo la visione per un futuro sostenibile nella moda e il rispetto dei codici del lusso».

«Questo - aggiunge - è un passo fondamentale per espandere il nostro business. Il nostro modello, basato sugli abbonamenti, ci consente di generare ricavi consistenti in un momento decisamente sfidante».

«Siamo ambiziosi - aggiunge il chair e founder Matt Heiman - e non vediamo l'ora di offrire più prodotti e servizi ai clienti, sia consolidati che nuovi. Gli investimenti globali nell'economia circolare hanno superato i 6,5 miliardi di dollari e questo dimostra che gli investitori hanno capito le grandi chance che si presentano con l'economia circolare».

Grégory Boutté, chief client e digital officer di Kering, sottolinea che «scommettere su Cocoon ci permetterà di monitorare le nuove abitudini di consumo e di utilizzo del digitale. Il modello dell'abbonamento è molto interessante per il settore moda e anche per noi».

Nella foto, Ceanne Fernandes Wong e Matt Heiman




a.b.
stats