Un nuovo approccio all'e-commerce

Diesel: con Side:Biz tutti i seguaci del brand possono aprire uno store digital

Fresca di lancio della nuova campagna della Spring-Summer, scandita dall'headline Be a follower, Diesel si schiera ancora una volta dalla parte dei "seguaci". Al via la la piattaforma intelligente Side:Biz, che permette ai fan della griffe di aprire un proprio store Diesel digital, guadagnando premi ed experience particolari.

 

Se è vero che tutti vogliono essere influencer, al giorno d'oggi, è anche vero che c'è un rovescio della medaglia, che Diesel ha messo in evidenza con la nuova campagna pubblicitaria, dove ironizza sulle difficoltà e i cliché di questo mestiere (viaggiare con bagagli pesantissimi, faticare per vestirsi e svestirsi, dover fotografare il cibo mentre si mangia).

 

Molto meglio essere un follower, allora, è l'essenza dell'advertisement. Anche perché ora arriva la nuova piattaforma Side:Biz, un approccio innovativo all'e-commerce che permette a tutti i seguaci di Diesel di aprire un proprio store digital. Un modo per dare libero corso al potenziale di chiunque, fornendo gli strumenti necessari per diventare un ambassador del brand e senza pressioni, né contratti.

 

Per aprire un Side:biz basta andare su diesel.com/baf/sidebiz; registrarsi, ricevere un esclusivo link e-commerce e in seguito condividerlo, inserirlo in un post, in un sms o in un'e-mail per mandarlo poi a tutti quelli che si conoscono. Ogni volta che qualcuno acquista tramite questo link, si guadagnano ricompense come sconti e prodotti gratis o experience particolari.

 

La nuova piattaforma è già disponibile in Europa, Nord America e Canada e lo sarà dal 22 febbraio in Giappone e da marzo in Cina.

c.me.
stats