Un ritorno alle origini

Lvmh vende il brand R.M. Williams al miliardario australiano Forrest

Il miliardario australiano Andrew Forrest, fondatore e principale azionista della compagnia mineraria Fortescue Metals Group, ha rivelato di avere acquistato il brand di abbigliamento, stivali e accessori R.M. Williams dal gigante della moda francese Lvmh. La label in questo modo tornerà al suo Paese d’origine, dopo un break europeo di sei anni. Nessun commento dalle fila del gruppo d’oltralpe.

 

L’imprenditore australiano ha rivelato di essere orgoglioso di avere riportato in casa un marchio con una «lunga tradizione di artigianato di alta qualità».

 

Come si legge su FashionNetwork, Forrest non ha rivelato il prezzo del deal, ma stando a quanto riferisce l'Australian Financial Review la cifra sborsata sarebbe pari a 190 milioni di dollari australiani. 


Ciò rappresenta un ribasso rispetto ai 500 milioni di dollari australiani che, secondo i media locali, sarebbe stata la valutazione del brand quando Lvmh, tramite il suo braccio di investimento L Catterton, l’ha messo in vendita nel 2019.

 

Nel 2014, quando L Catterton ha rilevato R.M. Williams, l'azienda era stata valutata circa 104 milioni di dollari australiani. 

 

I retailer in tutto il mondo hanno registrato un forte calo delle vendite di capi della label da quando l'epidemia di Covid-19 ha portato al lockdown e alla chiusura delle frontiere. Per R.M. Williams, che conta 900 dipendenti in Australia, ciò ha significato chiudere temporaneamente la fabbrica di Adelaide. Da allora ha riaperto la maggior parte dei suoi 68 punti vendita, che si trovano in gran parte sulla costa orientale del paese.

c.me.
stats